Richiedi subito un preventivo sulle arance di Ribera DOP o contattaci al numero 3371098096 Dott. Salvatore Martorana anche su Whatsapp whatsapp

Canditi di arance: la ricetta

In Sicilia, siamo soliti usare le arance candite (oltre agli altri tipi di frutta) per decorare la parte superiore di uno dei nostri dolci più tipici, ovvero la cassata siciliana. Tuttavia, ad ulteriore conferma della straordinaria versatilità propria di questo eccezionale frutto, nella preparazione di dolci i canditi di arance possono essere usati nei modi più disparati.

È diffusa anche la preparazione di canditi durante il periodo natalizio Come si ottengono i canditi di arance? È presto detto. Precisiamo che seguendo queste istruzioni potrete ottenere una quantità pari a due barattoli da 250 grammi ciascuno, quindi se ve ne serve un quantitativo diverse mantenete stabili le proporzioni.

Ricetta per i canditi di arance della Sicilia

Procuratevi un chilogrammo di arance di Sicilia, preferibilmente ottenute con metodi naturali come la lotta integrata, 600 grammi di zucchero ed un litro d’acqua. Lavate le arance e tagliatele a spicchi senza privarle della buccia. Togliete la polpa da ciascuno spicchio, e tagliate la buccia a strisce sottili da circa mezzo centimetro ciascuna. Le scorze così ottenute le metterete dentro un pentolino con acqua abbondante e le farete bollire per cinque minuti. Al termine, le scolerete e le lascerete raffreddare all’interno di un contenitore con acqua fredda e cubetti di ghiaccio. Al termine, scolate nuovamente le bucce. Mettete su fuoco una pentola con l’acqua e lo zucchero, mescolate e fate sciogliere finché non avete ottenuto una sorta di sciroppo e aggiungete le scorze che avevate lasciato a raffreddare.

Lasciate le scorze di arancia a bollire molto lentamente per almeno due ore nello sciroppo. Al termine, apporrete uno strato di pellicola sul pentolino praticando alcuni piccoli fori con un coltello. Lasciate riposare per una notte e l’indomani ripetete l’operazione: togliete la pellicola, fate bollire molto lentamente per due ore, riposizionate la pellicola forandola e lasciate raffreddare. Al termine, i vostri canditi di arancia della Sicilia saranno pronti e potranno essere utilizzati per la decorazione dei vostri dolci preferiti (o per mangiucchiarli ogni tanto). Per una migliore conservazione, spostate i canditi in un barattolo di vetro, fate bollire lo sciroppo rimasto insieme a del glucosio: non appena arriva ad ebollizione versatelo nei barattoli insieme ai canditi. Tappate e mettete i barattoli in acqua bollente per 20 o anche 40 minuti. Al termine lasciate raffreddare in modo da evitare uno sbalzo termico che potrebbe danneggiare i canditi. A questo punto potrete usare i canditi all’arancia siciliana come meglio credete.

Vuoi acquistare le Arance di RIbera DOPi e riceverle a casa tua?

CLICCA QUI per accedere alla vendita online delle arance di Ribera e dei prodotti tipici della Sicilia, oppure CONTATTACI VIA MAIL per richiedere un preventivo sul prezzo delle arance o contattaci al numero 3371098096 - Dott. Salvatore Martorana